ATTACCHI SESSISTI DA EX DEPUTATI GENNUSO E VINCIULLO, AMATA: “ATTI VIOLENTI E SCONCERTANTI, SOLIDARIETÀ ALLA COLLEGA CANNATA”

“Gli attacchi sessisti nei confronti della validissima collega Rossana Cannata, fatti per di più da ex deputati come Giuseppe Gennuso e Vincenzo Vinciullo, sono atti gratuiti violenti e sconcertanti, frutto di una mentalità sessista che uomini politici, che vantano esperienze nelle istituzioni, dovrebbero respingere invece che promuovere e di cui dovrebbero vergognarsi”. Lo dice Elvira Amata, capo gruppo di Fratelli d’Italia all’Ars.

“L’impegno di Rossana Cannata in Assemblea regionale siciliana, anche come vice presidente della commissione antimafia, è noto a tutti – aggiunge Amata – così come tutti i deputati di maggioranza e opposizione possono riconoscere la sua capacità e sensibilità politica, oltre che all’attenzione costante verso il suo territorio”. E poi la Amata aggiunge: “Credo che politici di lungo corso, come Gennuso e Vinciullo, dovrebbero dare l’esempio alla nuove generazioni, evitando di trascendere nei confronti di chi è stato chiamato democraticamente a rappresentare i cittadini. Poi è comprensibile anche il fatto che si può avere tanta nostalgia dell’Assemblea regionale siciliana e del luogo principe della politica siciliana, ma Gennuso e Vinciullo se ne facciano una ragione e diano spazio alle giovani energie, come appunto la collega Cannata alla quale il gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia esprime la propria totale solidarietà”.